top of page
Cerca

Quei segni che ti lasciano sempre un po' meravigliata..



Prima di raccontare questa storia, premetto che sono si cresciuta con la religione cattolica ma non si può certo dire in modo rigido e ora non seguo nessuna religione ma sento molto lo spirito dentro di me.


Quando ero piccola ero stranamente affascinata dalla figura di Gesù. Affermo nuovamente che non sono stata cresciuta in modo particolarmente religioso e non sono stata mai consciamente legata a Gesù nel senso che potevo essere suggestionata. Però già da piccola avevo sensazioni particolari. Avevo all'incirca 6 anni quando mettevo una canzone che riguardava la nascita di Gesù e piangevo come una fontana. Perché? non saprei proprio. Fin da piccola ho seguito le sensazioni che sentivo più di qualsiasi condizionamento o studio.


In età adulta stavo attraversando un momento di grande cambiamento. Ero in viaggio in aereo dall'Australia per venire in Italia e sull'aereo c'era un grande gruppo di pellegrini molto religiosi che recitavano preghiere. Nel viaggio di ritorno c'era una signora seduta vicino a me. Mi mostra una foto e mi dice di guardare le nuvole e vedere che figura ci fosse. Non capivo cosa intendesse ma quando mi disse che c'era l'immagine di Maria con Gesù vidi che effettivamente c'era quell'immagine. Sbalordita dal secondo incontro di persone religiose sull'aereo le chiesi se lei fosse per caso parte di quello stesso gruppo che vidi all'andata. Mi disse di no.


Rientrata a casa, all'epoca in Australia, la persona con cui vivevo, che non era affatto religiosa, mi diede un volantino con su scritto "Gesù ti ama". Le chiesi perché avesse preso quel volantino per poi darlo a me mi rispose "non lo so".


Tanti anni dopo partecipavo ad un evento olistico. Avevo condiviso delle cose in un ambiente dove mi ero poi sentita esposta e vulnerabile e non era stata un'esperienza piacevole. Uscii dall'edificio per una pausa e lungo la via mi capita tra i piedi un santino religioso con l'immagine di Gesù e la frase "confido in te".


Pochi giorni fa sono andata in un posto dove di solito ci sono sempre problemi e tensioni. Prima di andare ho fatto una preghiera al sé divino dicendo che volevo la pace e l'armonia e che lasciavo tutto in mano sua per essere risolto nel modo più giusto per tutti. Le cose infatti non sono andate male e ci sono stati anche dei momenti molto piacevoli. Prima di andare via ho dato una pulita al posto e nel pulire eccolo di nuovo...Gesù come nella foto, persino psichedelico cambia dall'intera persona al viso muovendolo.


Conclusione? Non lo so, ma se significa che Gesù mi è vicino non mi dispiace affatto.


Di queste storie ne potrei raccontare tante. Tanti segni, cose inaspettate, cose non cercate, cose che mi fanno capire che non sono mai sola, che non siamo mai soli.



10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page